Specifiche

Nel test di confronto svolto dalla rivista tedesca “bike”, la JAM Evo se l’è cavata in maniera “ottimo”*. La JAM ha convinto i collaudatori soprattutto per la disinvolta maneggevolezza e le straordinarie prestazioni in curva, portando a casa un totale di 174 punti.

“Dotata della più elevata compressione della molla  nella parte posteriore, pari a 150 millimetri, la Jam è agile all’uso, pur offrendo una progressione sufficiente per affrontare duri atterraggi. Insieme alla Rockshox Yari, il telaio lavora in maniera estremamente attiva e spedita. Grazie a foderi posteriori corti all’inverosimile la Jam si muove disinvolta trasformandosi in un’autentica mangiacurve.”

In sintesi: disinvolta all-mountain con riserve in compressione.

Il test completo è consultabile sul numero 2/17 della rivista bike.

JAM








*Sono state testate 8 bici all-mountain intorno ai 3000 Euro, valutate con giudizio “ottimo”.

Image
Share on social media