Oltre a due straordinarie vittorie di tappa, la squadra francese ha dominato con il nono posto nel ranking generale (Romain Bardet) e altri ottimi piazzamenti nella classifica generale. Nonostante il team AG2R La Mondiale sia stato penalizzato da cadute e sfortunati infortuni, ha prevalso il vero spirito sportivo. La squadra ha lottato in modo sorprendente per le prime posizioni e non si è soltanto piazzata meritatamente fra i primi dieci, ma ha sorpreso con l'enorme presenza dell'intera squadra con la nuova FOCUS Izalco MAX. Fra i piazzamenti fra i primi dieci è da ricordare anche il meritato 10° posto nelle impegnative prove a cronometro di squadra. Il team della FOCUS Chrono MAX ha dimostrato prestazioni sempre migliori. Particolare interesse, oltre allo "spirito" simpatico dell'intero team, suscita Jean-Christophe Péraud (2° TdF 2014). Nonostante le gravi ferite causate dalle cadute, si è sacrificato in modo altruistico per la squadra. Aiutando così Romain Bardet, che ha meritatamente guadagnato punti per la classifica della montagna e scalato la leggendaria Alpe d'Huez indossando la maglia a pois. Del tutto meritato il riconoscimento per il talentuoso Bardet (24 anni) come corridore più combattivo del Tour de France 2015 sugli Champs-Élysées – Chapeau!  

Image
Image

Bilancio:

2 vittorie di tappa di Vuillermoz (8a tappa) e Bardet (18a tappa)
4 posti sul podio
10 piazzamenti fra i primi dieci
Maglia della montagna per Bardet (dopo la tappa 19)
Corridore più combattivo del Tour (Bardet)
9° posto nella classifica generale (Bardet)
2° posto nella classifica della maglia bianca (Bardet)
3° posto nella classifica dei migliori scalatori (Bardet)
6° posto nella classifica a squadre

Classifica generale:

9° Romain BARDET
18° Mikaël CHEREL
20° Jan BAKELANTS
26° Alexis VUILLERMOZ
61° Jean-Christophe PÉRAUD
68° Christophe RIBLON
146° Damien GAUDIN
Johan van Summeren e Ben Gastauer si sono dovuti ritirare a causa di una caduta.

Image

LA NOSTRA SQUADRA
STAVA USANDO IZALCO MAX

Image
social share