Focus - Print Logo
Teaser 1

Il Tour de France di maggior successo di tutti i tempi

Il piazzamento finale in seconda posizione nella classifica a squadre è per il team del manager Vincent Lavenu un'eccellente prova corale. Ma non è tutto. Romain Bardet può gioire per la conquista di un solido 15° posto in classifica generale. Blel Kadri si è impossessato per primo della maglia della montagna, cedendola in seguito a Christophe Riblon, che ha chiuso al quinto posto nella classifica dei migliori scalatori. Romain Bardet ha inoltre ottenuto un buon 4° posto nella classifica della maglia bianca.

La prestazione di squadra risulta ancor più impressionante se si considera che, durante le tre settimane del Tour che attraversa la Francia, il team guidato dal capitano Jean-Christophe Péraud ha dovuto subire alcuni contraccolpi. Lo specialista delle prove a cronometro, Maxime Bouet, si è rotto un polso pochi giorni dopo l'inizio delle gare, poi anche il capitano Péraud ha dovuto dire addio alle sue speranze di un buon piazzamento in classifica generale a causa della rottura di una clavicola – fino a quel momento era nono!

Spirito di squadra, grinta e consapevolezza dei propri mezzi contraddistinguono i francesi: in occasione della tappa regina all'Alpe d'Huez, con una cavalcata di forza Christophe Riblon (32) ha portato la patria del ciclismo in un delirio collettivo. Anche L'équipe, principale giornale sportivo francese, ha celebrato l'evento intitolando: "Héroique Riblon" (l'eroico Riblon), un tributo che per qualsiasi ciclista suona come un'investitura! Tutto meritato, anche quando in occasione della cerimonia di premiazione a Parigi è stato premiato come il "corridore più combattivo del Tour 2013". Dopo questa onorificenza, Riblon si è mostrato al colmo della gioia: "È meraviglioso! Sono fuggito in quasi tutte le grandi tappe di montagna, fra cui Ax 3 Domaines, Mont Ventoux e naturalmente Alpe d'Huez. Questo Tour mi ha dato davvero tanta felicità e ora posso godermela appieno", ha affermato strafelice il vincitore di tappa, giunto per primo al traguardo alpino più famoso con la sua FOCUS Izalco Team SL.

In veste di produttore della bici, anche Derby Cycle festeggia con questa storica vittoria un inedito successo: la prima vittoria per il marchio Focus al Tour de France! Questo il commento di Martin Böckelmann, Team Liason Manager di FOCUS: "Abbiamo lavorato duro per supportare la squadra con materiale perfetto – alla fine i nostri sforzi sono stati ricompensati. Per noi è stato il Tour de France di maggior successo di tutti i tempi. E ciò dimostra che, come sponsor tecnico, abbiamo fatto un buon lavoro", ha affermato Böckelmann.

Benché la stagione ciclistica abbia appena raggiunto il suo apice, il team AG2R La Mondiale può comunque trarre un bilancio temporaneo: sono già entrati in budget 6 vittorie, 17 secondi posti e 17 terzi posti – un bottino che decreta la stagione di AG2R La Mondiale quella di maggiore successo da anni. In vista del prossimo Giro di Spagna (che partirà il 24 agosto), la squadra si è già prefissata molte mete. Con Carlos Betancur e Domenico Pozzovivo, i cugini d'oltralpe vantano nel proprio parco corridori due giovani che puntano ai primi posti.

Incrociamo le dita!